Guarda le foto (3)

Chapelle de Cupelin

Sito e monumento storico, Patrimonio religioso, Cappella, Contemporaneo, Barocco A Saint-Gervais-les-Bains
  • La costruzione della cappella di Cupelin è stata curata dall’insieme degli abitanti della frazione, nel 1654. Essa è posta sotto la protezione della Vergine Maria e di San Guérin, invocato per la protezione dei greggi.

  • Davanti all’ingresso si trova una grande croce di missione di legno. Presenta gli strumenti della Passione di Cristo: vi si trovano ad esempio la lancia che trafisse il corpo di Gesù, i dadi con i quali i soldati giocarono i suoi abiti o la corona di spine che le fu costretta a portare. La maggior parte dell’arredamento originale è scomparsa.

    Nel 2015 è stata installata una serie di dodici vetrate contemporanee realizzate da padre Kim En Joong. Artista coreano, sacerdote domenicano, Kim...
    Davanti all’ingresso si trova una grande croce di missione di legno. Presenta gli strumenti della Passione di Cristo: vi si trovano ad esempio la lancia che trafisse il corpo di Gesù, i dadi con i quali i soldati giocarono i suoi abiti o la corona di spine che le fu costretta a portare. La maggior parte dell’arredamento originale è scomparsa.

    Nel 2015 è stata installata una serie di dodici vetrate contemporanee realizzate da padre Kim En Joong. Artista coreano, sacerdote domenicano, Kim En Joong sviluppa un’arte spirituale basata su luce e colore. Fa la sintesi tra l’Estremo Oriente dalle forme e l’Occidente dai colori.
  • Storia, cultura e eredità
    La cappella di Cupelin fu costruita in risposta al desiderio degli abitanti del villaggio di avere un proprio luogo di culto. Costruita nel 1654, è dedicata alla Vergine Maria e a San Guérin, il protettore delle greggi, rappresentato da un'affascinante statua in legno dipinto. Il restauro della cappella nel 2022 ha permesso di riscoprire la sua decorazione originale, visibile sia nelle chiavi di volta color pastello sia nella pala d'altare che orna il coro. L'analisi ai raggi X del dipinto che illustra "La guarigione di Gesù nel Tempio di Gerusalemme" ha confermato che è stato completamente ridipinto, lasciando solo una figura in primo piano, probabilmente il donatore inginocchiato, coperta e ormai invisibile.

    La croce all'ingresso, che reca gli strumenti della Passione di Cristo, ricorda una missione svolta nella valle nel 1826.
  • Lingue parlate
    • Francese
Apertura
Periodi di apertura
  • Dal 15 giugno 2024 al 23 settembre 2024
    Aperto Tutti i giorni
    * Nella bella stagione, una griglia permette di vedere l’interno delle cappelle senza entrarvi.
Chiudere